Una politica estera per la sinistra.pdf

Una politica estera per la sinistra

Michael Walzer

Un tempo la politica estera, per le persone di sinistra, era relativamente semplice. Le persone di sinistra erano per labbattimento del capitalismo e per la sua sostituzione con uneconomia pianificata centralmente. Erano a favore degli operai contro gli interessi finanziari e a favore dei popoli colonizzati contro i poteri imperiali. Ma oggi il capitalismo neoliberale sta trionfando e il movimento operaio è in declino. I movimenti di liberazione nazionale hanno prodotto nuove oppressioni. Una politica anti-imperialista applicata meccanicamente può trasformare le persone di sinistra in apologeti di gruppi moralmente aberranti. Secondo Michael Walzer, la sinistra non può più assumere posizioni automatiche, ma deve procedere da principi morali chiaramente articolati. Le persone di sinistra dovrebbero pensare alla scena internazionale - allintervento umanitario e al governo mondiale, alla disuguaglianza globale e allestremismo religioso - alla luce di un insieme coerente di valori politici di fondo.

11 feb 2019 ... Di questo e di molto altro (tra cui la crisi della sinistra) ne abbiamo ... come prioritari temi come la sovranità economica, una politica estera ...

4.14 MB Dimensione del file
8832850303 ISBN
Una politica estera per la sinistra.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Sinistra al potere (2) Appunto di storia sui venti anni che esaminano il trasformismo, il protezionismo e la politica estera durante i governo di A. Depretis e di F. Crispi. Trump e la politica estera Pubblicato il 7 Febbraio 2017 in Editoriali / Opinione di Emiliano Alessandroni Sono molti oggi ad aver individuato in Donald Trump un elemento di rottura rispetto alla linea tracciata dall’Amministrazione precedente.

avatar
Mattio Mazio

23 feb 2018 ... L'Italia, da membro della Nato, interveniva dunque attivamente in un conflitto armato e lo faceva con un Governo di sinistra. I tempi erano ...

avatar
Noels Schulzzi

Da Washington giungono ogni settimana echi di guerra, spero diretti verso la polveriera mediorientale. Ribadita con forza la contrarietà ad ogni guerra, nonché ad ogni azione di governi stranieri che minacci l’autodeterminazione di un popolo, rimane però la confusione della sinistra su come comportarsi in politica estera, dove è necessario conoscere la composizione delle sinistre dei

avatar
Jason Statham

Gli Stati Uniti superano quota 22.000 morti per coronavirus: i decessi sono esattamente 22.020, su 555.313 casi. Secondo i dati.

avatar
Jessica Kolhmann

Frattanto, in questa linea di continuità, gli uomini della Destra, dal Ricasoli a Emilio Visconti Venosta (capofila della politica estera moderata), a Costantino Nigra ...