Nuragus. Storia, archeologia e territorio.pdf

Nuragus. Storia, archeologia e territorio

Eliana Murgia, Enrico Trudu

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Nuragus. Storia, archeologia e territorio non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

il territorio di serri I resti archeologici più consistenti del territorio di Serri sono quelli di periodo nuragico, mentre assai modeste sono le testimonianze della frequentazione umana in tempi neolitici che, tuttavia, dovette interessare almeno l'altopiano della Giara dove affiorano anche in superficie lo scarto della lavorazione dell'ossidiana e strumenti frammentari.

5.37 MB Dimensione del file
8883740793 ISBN
Nuragus. Storia, archeologia e territorio.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il progetto “Nuragus: il volontariato per l’archeologia” è volto a favorire la conoscenza scientifica più approfondita dei siti archeologici prescelti insieme alla loro promozione grazie ad un miglioramento della loro fruibilità e a sensibilizzare la comunità alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio archeologico di Nuragus e alla riscoperta della storia del territorio.

avatar
Mattio Mazio

Il Nuragus a Nuragus 2019: torna domenica prossima a Nuragus, la rassegna enologica dedicata all’omonimo vino Nuragus (sempre a Nuragus, ma in Primavera, si svolge la Sagra dei Tallarinus). Ed ecco allora che domenica 22 settembre 2019 si svolgerà “ Il Nuragus a Nuragus “, in programma degustazioni di vini e prodotti gastronomici , ma anche momenti di svago, cultura, arte, sport e Nuragus e l’antica Valencia: Personalità importanti come lo storico latino Plinio il Vecchio e il geografo greco Tolomeo, insediano in quello che oggi è l’agro di Nuragus un ‘importante stazione militare e commerciale, chiamata Valentia, che sorgeva lungo la strada che collegava Karalis e Ulbia.Di questo insediamento, certamente importante, oggi non rimane che l’eco della storia, si

avatar
Noels Schulzzi

Storia. Il toponimo probabilmente deriva dal fatto che il nucleo originario di Nurri sorse attorno al Nuraghe Sardajara, di cui sono ancora oggi visibili i resti. Questo fatto, oltre la presenza di numerose domus de janas e di altri nuraghi, dimostra la presenza nel territorio dell'uomo fin dalla preistoria. Nel 1258 il territorio del giudicato di Cagliari, sconfitto, fu diviso in tre parti: Giovanni Visconti ebbe la fascia sud-orientale dell'isola, comprendente il Sarrabus, Tolostrai, Chirra e l'Ogliastra, che andava a saldarsi con le propaggini meridionali del Giudicato di Gallura.

avatar
Jason Statham

Nuragus quindi, oltre ad avere una storia comune a molti centri della Sardegna risalente al periodo nuragico, (nel territorio vi sono circa 30 nuraghi, tra cui un ... Nuragus è un comune italiano di 875 abitanti della provincia del Sud Sardegna, situato a circa 74 chilometri a nord di Cagliari. Indice. 1 Geografia fisica. 1.1 Territorio. 2 Origine del nome; 3 Storia; 4 Monumenti e luoghi d'interesse. 4.1 Architetture religiose; 4.2 Siti archeologici ... Il territorio del Comune di Nuragus misura circa 1.900 ettari, compresi la ...

avatar
Jessica Kolhmann

La storia geologica della Sardegna iniziò con la cosiddetta fase sarda dell'orogenesi caledoniana all'inizio del Paleozoico, in cui si formò il primo nucleo dell'attuale Sulcis, per poi emergere completamente, insieme alla Corsica, durante l'orogenesi ercinica (Carbonifero).. Attraverso gli spostamenti e gli scontri tra la grande placca africana, quella eurasiatica e quella nord-atlantica L’interazione tra archeologia e nutrizione mette in evidenza i processi che hanno accompagnato l’uomo nel lungo viaggio della sua evoluzione, che coincide strettamente con la storia del cibo. Al tempo stesso il patrimonio enogastronomico e i prodotti locali vengono considerati tra gli strumenti più efficaci per contribuire a connotare un territorio valorizzandone le attrattive.