L esilio del tempo. Mondo giovanile e dilatazione del presente.pdf

L esilio del tempo. Mondo giovanile e dilatazione del presente

G. Ardrizzo (a cura di)

Qual è il rapporto dei giovani di oggi con il tempo? La loro difficoltà di comprendere la storia e la tendenza a dilatare il presente preoccupano famiglie, insegnanti, comunicatori, pedagogisti e alimentano continui dibattiti. Il gruppo di studiosi che ha dato vita a questo libro ha appunto voluto verificare se i ragazzi vivano in una temporalità che privilegia lasse del presente rispetto a un passato e a un futuro che paiono essere percepiti confusamente, almeno secondo le concezioni cronologiche che si sono consolidate nel moderno. Il tutto per cercare di ascoltare meglio le molteplici domande provenienti da quelluniverso considerato la principale spia di ciò che sta accadendo nel mondo.

società e la città, il mondo della politica e quello degli ideali suscitano e ... gnanti e studiosi, entrano poi inevitabilmente "nel giuoco del tempo fascista": ... giovanili (attraverso lo sport, il cinema e la coreografia dei raduni), gli studenti del ... gicamente segna la prevaricazione del presente e beffardamente indica l'altra faccia.

7.23 MB Dimensione del file
8869162206 ISBN
L esilio del tempo. Mondo giovanile e dilatazione del presente.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Francesco Petrarca nasce ad Arezzo nel 1304, da padre notaio in esilio da Firenze. ... La vista del mondo esterno, faticosamente conquistata spinge Petrarca ... Il tema principale del Canzoniere è l'amore per Laura, ma si potrebbe anche ... altrettanti tempi verbali): c'è il presente, che è il tempo del pentimento e della presa ... Costituzione Pastorale sulla Chiesa nel mondo contemporaneo - Gaudium et spes. ... Il mondo che esso ha presente è perciò quello degli uomini, ossia l'intera ... Anche sul tempo l'intelligenza umana accresce in certo senso il suo dominio: sul ... con l'aiuto della scienza e della tecnica, ha dilatato e continuamente dilata il ...

avatar
Mattio Mazio

[9] P. C. Rivoltella, Giovani e percezione del tempo: il punto di vista dell’educazione in G. Ardizzo (a cura di), «L’esilio del tempo. Mondo giovanile e dilatazione del presente» , Meltemi, Roma, 2003, pp. 58-59.

avatar
Noels Schulzzi

La fantascienza è un genere di narrativa popolare di successo sviluppatosi nel Novecento, che ... La fantascienza ha come tema fondamentale l'impatto di una scienza e/o una tecnologia ... Il tempo nella fantascienza, in Giuseppe Ardrizzo (a cura di), L'esilio del tempo: mondo giovanile e dilatazione del presente, Roma, ...

avatar
Jason Statham

te che risuona in tutta l'opera di Caproni, fino dalle plaquette giovanili, e quin- ... 1986; ora in G. Caproni, Il mondo ha bisogno dei poeti. Interviste e ... peccato originale, che condannando l'uomo dentro il tempo e dentro la storia, ha corrotto la purezza ... Nei versi, inoltre, è ben presente il motivo del peccato: nella VI strofa ... E l'uguaglianza di tutti gli uomini, «dogma» fondamentale della fede ... la ricca complessità umana e non solo quella del presente, ma anche quella dell' avvenire. ... La politica conservatrice vuole «fare ristagnare la corrente del tempo », quella ... Come nel librito giovanile riguardante il liberalismo, in Persona y democracia ...

avatar
Jessica Kolhmann

Oltre ad essere editore e project leader del website SentireAscoltare, si è occupato di sociologia della musica per il magazine Rockerilla e ha collaborato con un saggio al libro curato da Giuseppe Ardrizzo “L’esilio del tempo: mondo giovanile e dilatazione del presente”(Meltemi, 2003).