Leggenda e realtà di Napoleone.pdf

Leggenda e realtà di Napoleone

Luigi Salvatorelli

«Questo libretto, scritto in qualche settimana del 1943 e pubblicato pressoché clandestino al tempo dellItalia tagliata in due, rimase ignoto al gran pubblico». Così Luigi Salvatorelli iniziava la prefazione del suo libro, che, nonostante i tempi rapidi di stesura, è il risultato di una lunga preparazione e di una severa e approfondita meditazione storica, In questo saggio, lo storico italiano esamina in maniera lucida e critica quella leggenda napoleonica, creata in gran parte dallo stesso Napoleone e che si è sviluppata soprattutto dopo il 1830, sopravvivendo a lungo nella storiografia francese. Salvatorelli demolisce i miti e i motivi più divulgati e vistosi, da quello di Napoleone salvatore della Francia dallanarchia e restauratore dellordine a quello di Napoleone antesignano degli Stati Uniti dEuropa. Il testo quindi, finemente presentato da Luigi Mascilli Migliorini, altro grande specialista di Napoleone, è importante per capire il complesso periodo della storia europea apertosi con il 1789 e conclusosi con Waterloo e il Congresso di Vienna, ma anche i suoi rapporti, di continuità e di frattura, con il periodo storico successivo, dal 1815 a oggi.

MAIALE – Secondo una leggenda, ancora oggi in Francia è vietato dare a un maiale il nome Napoleone. Ma in realtà nessun articolo del codice napoleonico ne parla.

4.35 MB Dimensione del file
8802076138 ISBN
Leggenda e realtà di Napoleone.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

In realtà, esiste una precisa connessione tra Napoleone e la Gioconda: pare che infatti Napoleone amasse particolarmente il dipinto di Leonardo, tanto da portarlo nel 1800 al Palazzo delle Tuileries, all’epoca sua residenza, per appenderlo nelle stanze della moglie Joséphine (sono molti gli storici dell’arte che riportano questa notizia). La Monna Lisa sarebbe poi entrata a far parte

avatar
Mattio Mazio

In realtà la posizione della mano era frutto di una semplice moda: in quegli anni infatti, i personaggi che volevano farsi ritrarre assumevano quella posizione per ispirare rispetto e senso d'autorità. L'ALTEZZA Nell'immaginario collettivo e nelle tante caricature umoristiche, Napoleone viene rappresentato come un "tappo" con manie di grandezza. Napoleone con una leggenda « redatta dopo esatte ricerche e notizie acquisite sul santo ». Le ricerche intraprese sotto la sua direzione ave­vano, in realtà, scoperto nel Martirologio di Bene­detto XIV, al 2 magg., in Roma, un santo martire Neopolis, compagno di s.

avatar
Noels Schulzzi

Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di Napoleone scritto da Luigi Mascilli Migliorini Questa biografia presenta il grande generale e l'uomo privato alle prese con il conflitto tra ideali e realtà storiche in un epoca di muta conclusione alla parabola di Napoleone che appunto passa dalla storia alla leggenda.

avatar
Jason Statham

Leggenda e realtà di Napoleone è un libro scritto da Luigi Salvatorelli pubblicato da UTET x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze.

avatar
Jessica Kolhmann

Luigi Salvatorelli: Leggenda e realtà di Napoleone. Torino, UTET libreria, 2007. Nel 1960, ripubblicando questo libretto, Salvatorelli avvertiva che esso era stato scritto in poche settimane nel 1943 e pubblicato quasi clandestino ‘al tempo dell’Italia divisa in due’.