La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij.pdf

La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij

B. Antomarini, S. Tagliagambe (a cura di)

Pavel Aleksandrovic Floresnkij (1882-1937), pensatore originale e poliedrico, teologo, filosofo della scienza e della religione, matematico, fisico, ingegnere elettronico, teorico dellarte e di filosofia del linguaggio, studioso di estetica, di simbologia e semiotica, ha avuto una grande incidenza sul clima di acceso fervore innovativo che caratterizzò i primi anni della Russia sovietica anche in campo artistico. Nel 1922 aveva scritto un lungo saggio - pubblicato postumo solo nel 1969 su una rivista russa di estetica che parlava della tecnica come proiezione degli organi del corpo. La sua attualità è sorprendente, in quanto anticipa prospettive e riflessioni dei nostri giorni, come quelle sulle bio-tecnologie o sullauto-poiesis della vita. La relazione tra lorganizzazione del corpo e la sua proiezione negli attrezzi usati dalluomo e negli artefatti da lui prodotti e la connessione intima tra interno organico ed esterno tecnico, che sono i cardini della proposta teorica in esso contenuta, sono, secondo Florenskij, espressione del legame profondo che sussiste in generale tra natura e tecnica, tra macchine interne e macchine esterne e delleffetto di risonanza che si produce tra di esse e si autorafforza. Ne consegue che la natura può essere analizzata con gli strumenti della tecnica e, viceversa, la tecnica tende a naturalizzarsi sempre più.

PDF | In the early decades of the 20th century, the reflection about the deyatel’ kul’tury is one of the most important chapters of the russian | Find, read and cite all the research you La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, Franco Angeli, Milano, 2007, pp. 58-88; Rovesciamento e mondo intermedio: l’epistemologia del simbolo di Pavel Florenskij, in P. Maninchedda, a cura di, Recensioni e biografie. Libri e maestri.

1.51 MB Dimensione del file
8846485882 ISBN
La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij è un libro a cura di B. Antomarini , S. Tagliagambe pubblicato da Franco Angeli nella collana Didattica del progetto: acquista su IBS a 20.50€!

avatar
Mattio Mazio

Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, Franco Angeli, Milano, 2007; 12. La tecnica come proiezione degli organi e il mondo intermedio, in B. Antomarini-S.Tagliagambe (a cura di), La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, Franco Angeli, Milano, 2007, pp. 58-88; 13.

avatar
Noels Schulzzi

La tecnica come proiezione degli organi, trad. di Nino Pardjanadze, in Aa. Vv., La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, a cura di B. Antomarini e S. Tagliagambe, Franco Angeli, Milano 2007, pp. 11-24.

avatar
Jason Statham

Le migliori offerte per La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e usati Molti articoli con consegna gratis!

avatar
Jessica Kolhmann

Pavel Aleksandrovič Florenskij (in russo: Па́вел Алекса́ндрович Флоре́нский?; Evlach, 9 gennaio 1882 – Leningrado, 8 dicembre 1937) è stato un filosofo, matematico e presbitero russo. A partire dal 1991, in seguito all'apertura degli archivi del KGB, l'editoria, la critica e la ricerca hanno riscoperto il suo contributo alla letteratura e alla filosofia Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, Franco Angeli, Milano, 2007; 12. La tecnica come proiezione degli organi e il mondo intermedio, in B. Antomarini-S.Tagliagambe (a cura di), La tecnica e il corpo. Riflessioni su uno scritto di Pavel Florenskij, Franco Angeli, Milano, 2007, pp. 58-88; 13.