Il tutor: teorie e pratiche educative.pdf

Il tutor: teorie e pratiche educative

Emanuela M. Torre

Il tutorato, introdotto in Italia dalle recenti riforme dei diversi livelli distruzione, è una pratica pedagogica volta a fornire agli studenti un efficace supporto cognitivo, affettivo e relazionale. La figura del tutor riveste altresì un ruolo di rilievo nella formazione degli insegnanti. Il volume si propone, a partire dalle riflessioni teoriche, dalla ricerca e dalle esperienze sulla funzione tutoriale, come tentativo di sistematizzazione teorico e pratico sul tema. Si rivolge pertanto a quanti, in ambito scolastico e universitario, sono coinvolti nella progettazione, attuazione e valutazione delle attività tutoriali e nella selezione e formazione dei tutor.

Introduzione 1. I modelli del tutorato/Tutor e tutorato: significati possibili/Teorie di riferimento/ Sviluppo del tutorato nelle istituzioni educative/ Il peer tutoring/Studi e ricerche sul tutorato/ Per riassumere… 2. Il tutor: teorie e pratiche educative: Il tutorato, introdotto in Italia dalle recenti riforme dei diversi livelli d'istruzione, è una pratica pedagogica volta a fornire agli studenti un efficace supporto cognitivo, affettivo e relazionale.La figura del tutor riveste altresì un ruolo di rilievo nella formazione degli insegnanti. Il volume si propone, a partire dalle riflessioni teoriche

4.73 MB Dimensione del file
8843037013 ISBN
Il tutor: teorie e pratiche educative.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

MA776 - Il Tutor on line (edizione 2) ... Obbiettivo del Master è il consolidamento di una cultura del tutorato online, che in ... strategie e pratiche educative, intenzionandole ed orientandole verso la costruzione di comunità inclusive. ... e discutere concetti e teorie della disciplina nonché valutare le pratiche di insegnamento e ...

avatar
Mattio Mazio

Il corso affronterà il rapporto tra teorie pedagogiche, pratiche educative e le immagini che gli adulti hanno dei bambini e dell'infanzia. Queste ultime saranno approfondite come costruzioni individuali, sociali e culturali e in rapporto al potere che hanno nella progettazione e realizzazione delle pratiche educative, nei contesti per l'infanzia da zero ai sei anni. Curriculum: Teorie della formazione e modelli di ricerca in pedagogia e in didattica XXIII ciclo LA SUPERVISIONE PEDAGOGICA. Quadri concettuali, pratiche e criticità Tutor: Prof. Sergio Tramma Tesi di Dottorato di Francesca OGGIONNI Matricola n. 521797

avatar
Noels Schulzzi

nel senso che entrambi riconoscono l'opportunità di abbandonare pratiche didattiche uniformi e indifferenziate per assicurare un intervento educativo e didattico che tenga ... si sono sviluppati sulla base delle teorie di Ausubel sull' apprendimento ... Questo alunno viene ad assumere il ruolo di insegnante e si chiama tutor. Egli afferma che l'educazione, in quanto fatto sociale («le pratiche educative (…) ... alla genesi e al funzionamento dei sistemi educativi) dalle teorie pedagogiche, volte a ... Il tutor coordinatore è un docente esonerato parzialmente o totalmente  ...

avatar
Jason Statham

Il Corso di Laurea si propone di fornire conoscenze teoriche ed operative, utili allo svolgimento di attività educative rivolte alle diverse fasce di età: all'infanzia, adolescenza, età adulta sino all’anziano A tale scopo il corso prevede la presenza di insegnamenti pedagogici, sociologici, psicologici, medici e …

avatar
Jessica Kolhmann

Ho dimenticato a dire che la lezione l’ha portata avanti tutto il gruppo classe,16 alunni,e si sono autoorganizzati mantenendo il grande gruppo.Alla fine hanno risolto il problema e tutti conoscevano la struttura elementare della potenza,ne conoscevano i termini e la sapevano calcolare,15 su 16.Di cui uno con sostegno,l’altra con sostegno si trovava e si troverà in una scuola che non