Gli eroi dellUniversità Castrense. Gli aspiranti medici caduti nella grande guerra.pdf

Gli eroi dellUniversità Castrense. Gli aspiranti medici caduti nella grande guerra

Daniela Baldo, Euro Ponte

È un recupero storiografico, quello proposto dagli autori di questo libro, che concorre a far luce su una straordinaria Istituzione didattica, quella dell’Università Castrense di San Giorgio di Nogaro, che operò nelle retrovie del fronte isontino e che vide coinvolti tutti gli aspiranti medici del V e VI anno accademico con il vincolo di leva.Un diploma di laurea che fu conseguito in un periodo storico particolare, in circostanze irripetibili e con modalità di apprendimento che superavano di gran lunga quanto previsto dagli studi regolari, e non solo per l’ampia casistica clinico-chirurgica di cui questa Scuola medica era dotata, ma anche per un organico di eccellenti docenti militarizzati che provenivano da tutte le Facoltà del Regno.Fu un’esperienza universitaria significativa che contribuì al progresso della sanità pubblica italiana del primo Novecento, ma che per molti dei suoi allievi si concluse sui campi di battaglia nel compimento del proprio dovere. Fu l’Università Castrense, questa Sezione staccata di medicina, a contare il più alto numero di caduti delle Facoltà del Regno nella Grande Guerra.

Messina – “Gli eroi dell’Università Castrense. Gli aspiranti medici caduti nella Grande Guerra” è il volume di Daniela Baldo ed Euro Ponte stampato da CLEUP nel 2017, donato alla Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro”. A fare omaggio del saggio celebrativo della prima Guerra Mondiale, Grazia Patanè, dirigente scolastico del XIII Istituto comprensivo “Albino Luciani”, cui l Gli eroi dell'Università Castrense : gli aspiranti medici caduti nella grande guerra Gli eroi dell'Università Castrense : gli aspiranti medici caduti nella grande guerra / Daniela Baldo, Euro Ponte. - Padova : CLEUP, c2017. - 202 p. : ill. ; 24 cm È un recupero storiografico, quello proposto dagli autori di questo libro, che concorre a far luce su una straordinaria Istituzione didattica

7.29 MB Dimensione del file
8867878077 ISBN
Gratis PREZZO
Gli eroi dellUniversità Castrense. Gli aspiranti medici caduti nella grande guerra.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'Accademia dei medici e la prima Condotta medica. ... Avvolti nei tradizionali mantelli o nelle grandi fasce di lana, i venditori ambulanti gridavano: ... La morte, la peste, l'idolatria, il peccato, la guerra altresì v'erano personificate». ... I lettori ufficiali dell'Accademia degli studî (i professori della Università) riflettendo sopra gli ... 19 ott 2018 ... Durante la Prima Guerra Mondiale Padova svolse un ruolo fondamentale ... anche porre al centro dell'attenzione il ruolo imprescindibile della Medicina nel ... prestata ai soldati e nella didattica medica impartita agli aspiranti medici militari. ... a San Giorgio di Nogaro (UD), noto come “Università Castrense”.

avatar
Mattio Mazio

Prigionieri a Cellelager (lista aggiornata al 25 aprile 2020, 1849 nomi - 498 ritratti) Vai ai nomi dei morti a Cellelager Abbate, Biagio. (Bisceglie, Bari). Aspirante. Blocco B, Baracca 75. Cfr. CR Ginevra Abbate Carmelo di Antonino. (Barcellona Pozzo di Gotto, Messina, il 7.12.1896 - morto a Cellelager il 7.7.1918). Cfr. fotografia del cimitero e… E' inoltre importante ricordare una delle recenti pubblicazioni della Dott.ssa BALDO, "Il servizio sanitario del Sovrano Militare Ordine di Malta nella Grande Guerra". In occasione, è stato esposto il decreto firmato il 12 luglio 1940 da Vittorio Emanuele III dove si autorizza il comune di Ruda a fare uso di uno stemma e gonfalone comunale il quale contiene la croce di San Giovanni.

avatar
Noels Schulzzi

Nella città piemontese fece amicizia con Vittorio Ambrosini, fratello del costituzionalista Gaspare. Scoppiata la guerra, Emanuele decise di partire volontario e a donna Ginevra sembrò "che quel figlio così ribelle e testardo facesse ogni cosa per contrariarla" (p. 38). 1. Mario Isnenghi - Giorgio Rochat. LA GRANDE GUERRA 1914-1918. Il Mulino 2004. 2 «Questo libro osa scommettere ancora sulla storia e sulla storiografia, cioè sui fatti, il senso dei fatti, la conoscibilità dei fatti. Sberleffa idealmente la cosiddetta fine della storia; non sottintende l'altra giaculatoria che le ideologie sono morte; non retrodata il disincanto snobbando e castigando i

avatar
Jason Statham

E' inoltre importante ricordare una delle recenti pubblicazioni della Dott.ssa BALDO, "Il servizio sanitario del Sovrano Militare Ordine di Malta nella Grande Guerra". In occasione, è stato esposto il decreto firmato il 12 luglio 1940 da Vittorio Emanuele III dove si autorizza il comune di Ruda a fare uso di uno stemma e gonfalone comunale il quale contiene la croce di San Giovanni.

avatar
Jessica Kolhmann

19 ott 2018 ... ... curare, istruire: Padova capitale al fronte e l'Università Castrense" ... In occasione del Centenario della Grande Guerra, l'Assessorato alla cultura del ... feriti e malati e nella didattica medica impartita agli aspiranti medici militari. ... Mostra "Combattere, curare, istruire: Padova capitale al fronte e l'Università. La Grande Guerra attraverso le lettere e le cartoline dal fronte di soldati aquesiani ... I profughi di Caporetto nelle carte dell'Archivio storico comunale di Capodimonte ... del “Lago di Bolsena”, circa 730 furono i caduti - tema, questo, oggetto di ... Seguendo fedelmente le direttive della Curia castrense e quelle del vescovo di ...