Furio Jesi. Mito, violenza, memoria.pdf

Furio Jesi. Mito, violenza, memoria

Enrico Manera

Furio Jesi (1941-1980) è stato uno studioso dalla straordinaria varietà di interessi, capace di ibridare discipline e di intrecciare temi anche distanti grazie a unerudizione profonda, unintelligenza sottile e una scrittura formidabile. Benché la sua opera sia molto apprezzata in ambiti che spaziano tra storia antica, letteratura e politica, limpianto generale della sua riflessione rimane ancora poco noto. Il libro muove dalla biografia intellettuale di Jesi e affronta gli snodi più significativi della sua produzione mostrandone influenze, parentele, consonanze, problemi

Dopo l’inaugurazione di questo speciale a puntate con il video della conferenza sul complottismo tenuta da Wu Ming 1 a Montréal, oggi pubblichiamo un contributo di Enrico Manera, da tempo collaboratore di Giap, studioso di storia, memoria culturale e teorie del mito, autore di diverse pubblicazioni tra cui Furio Jesi. Mito, violenza, memoria Furio Jesi a Catania. Qualche settimana fa il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania ha ospitato un incontro dedicato a Mito, violenza, memoria nell’opera di Furio Jesi. Tra i testi proposti nei corsi che frequentai come studente dell’Ateneo catanese ve ne fu uno dal titolo intrigante Materiali mitologici.Mito e antropologia nella cultura metteleuropea di Furio

5.74 MB Dimensione del file
8843066404 ISBN
Gratis PREZZO
Furio Jesi. Mito, violenza, memoria.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.rochefinance.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

14 nov 2012 ... Anticipiamo un brano dal nuovo libro di Enrico Manera, Furio Jesi. Mito, violenza, memoria, Carocci editore. Attraverso la figura di Jesi, storico ...

avatar
Mattio Mazio

Seminario di studi: Furio Jesi. Mito, violenza, memoria. A partire da un libro di Enrico Manera. Speakers: Enrico Manera, Emiliano Rubens Urciuoli, Massimo Bonifazio. Catania, 16 dicembre 2014 . Consulta universitaria per la storia del cristianesimo e delle chiese. CUSCC Consulta Universitaria per la Storia

avatar
Noels Schulzzi

Furio Jesi. Mito, violenza, memoria. Edizione: 2012. Collana: Quality paperbacks (398) ISBN: 9788843066407. Pagine: 160; Prezzo:€ 13,00 12,35; Acquista; In breve. Furio Jesi (1941-1980) è stato uno studioso dalla straordinaria varietà di interessi, capace di ibridare discipline e di intrecciare temi anche distanti grazie a un’erudizione

avatar
Jason Statham

Cerca nel catalogo / Scheda libro / Furio Jesi. Furio Jesi. Enrico Manera. Furio Jesi. Mito, violenza, memoria. Edizione: 2012. Collana: Quality paperbacks (398). 26 dic 2019 ... Questo scritto è dedicato alla memoria di Marta Rossi Jesi (1936-2018). ... pressante, che essa stessa celi il mito entro le proprie pareti non penetrabili»2. ... sorta di aforisma, ciò dipende dalla violenza che viene operata sul ...

avatar
Jessica Kolhmann

Memoria, violenza, utopia Il mito come fattore di orientamento di Enrico Manera. Anatomia del mito Il mito un generatore di identit e di orientamento. Ma laffermazione rischia di essere vaga, e in qualche modo mitica, se tende a evadere limbarazzante questione di cosa sia un mito, o peggio ancora, il mito. Credo di non esagerare affermando che il problema accompagna la storia del pensiero Furio Jesi. Esoterismo e linguaggio mitologico. cose, o almeno il presunto motore immobile e invisibile di una macchina che serve a molte cose, nel bene e nel male. È memoria, rapporto con il passato, ritratto del passato in cui qualche minimo scarto di linea basta a dare un’impressione ineliminabile di falso; e archeologia, e pensieri